Community » Forum » Recensioni

Ungheria 1956
0 1 0
Argentieri, Federigo <1953->

Ungheria 1956

Venezia : Marsilio, 2006

Abstract: Perché Togliatti aveva brindato nel 1956 dopo la repressione sovietica a Budapest, e perché solo dodici anni dopo, in una simile situazione a Praga, il PCI avrebbe riprovato l'occupazione? Certo non perché la dinamica dei fatti era stata diversa, ma perché era cambiato il PCI, che con Longo aveva cominciato a prendere le distanze da Mosca. Ma l'autonomia, pur progredita sotto Berlinguer, non divenne mai definitiva, soprattutto sul piano intellettuale, al punto che ancora oggi molti storici e qualche politico esitano o rifiutano di prendere atto delle dure repliche della storia, soprattutto per quanto riguarda Togliatti.

226 Visite, 1 Messaggi
LINO BATTAGLIA
97 posts

Un libro molto interessante e con una disamina puntuale dei fatti e delle reazioni avvenute in quegli anni e che furono preludio, svolgimento e in seguito strascico della rivoluzione ungherese e di come quelle spaccature poi riapparvero anni dopo a Praga ed in Polonia. l'autore a volte,specie nell'ultimo capitolo parte da considerazioni personali tuttavia qualunque possa essere l'opinione sull'autore la quantità e la puntualità delle note riguardanti le fonti rendono quasi impossibile ritenere che tutto o parte di quello descritto nel opera sia frutto della mente dell'autore.
Lo consiglio a chiunque voglia farsi un idea di quello che fu quel periodo e su chi fossero i partiti comunisti all'epoca.

  • «
  • 1
  • »

917 Messaggi in 791 Discussioni di 193 utenti

Attualmente online: Ci sono 6 utenti online