Biblioteca "Rajna" di Sondrio

Biblioteca "Rajna" di Sondrio

DANTE A SONDRIO - iniziative per il Dantedì

Quando
25 March 2021
Orario
17:30
Categorie
Conferenza/Dibattito

Giovedì 25 marzo 2021, ricorrenza nazionale del Dantedì, giornata dedicata al Sommo Poeta, la Biblioteca Rajna di Sondrio e il MVSA, Museo Valtellinese di Storia ed Arte, organizzano alcune iniziative per ricordare la figura e le opere di Dante attingendo al ricco patrimonio iconografico e di testi a stampa dei due istituti della cultura della città.

L’appuntamento prevede:

alle 17.30, introduzione di Marcella Fratta, Assessore alla cultura, educazione e istruzione del Comune di Sondrio;

alle 17.45, visita virtuale all’esposizione del pittore Angelo Ligari e lancio della mostra online del MVSA – Museo Valtellinese di Storia e Arte e della Biblioteca Rajna di Sondrio;

alle 18.00, conferenza online di Joël F. Vaucher de la Croix:

 “in ciò m’ha el fatto a sé più pio”: Pio Rajna e le origini della filologia dantesca.

La conferenza vuole ripercorrere, in modo divulgativo e narrativo, il contributo di Pio Rajna alla filologia dantesca a cavallo tra Otto e Novecento, di cui fu promotore e indiscusso protagonista. Delineare la figura di Rajna dantista permetterà anche di riscoprire le vicende dello studio dell’opera di Dante in un momento nel quale il divin poeta, tra il centenario del 1865 e quello del 1921, sarà consacrato definitivamente come uno dei padri della nazione, anche attraverso lo studio e la devozione dei suoi illustri e instancabili studiosi. A cavallo tra Otto e Novecento Rajna diviene il paladino – amato ma anche discusso e contestato – di una filologia che si voleva strumento di costruzione e definizione di un’identità nazionale in fieri, che permettesse agli italiani di riconoscersi in un patrimonio intellettuale condiviso e accettato che vedeva in Dante il suo primo grande autore.

Joël F. Vaucher de la Croix è nato a Lugano nel 1984; si è laureato in Storia della lingua italiana all’Università degli Studi di Firenze, dove ha poi conseguito il Dottorato internazionale di ricerca in Italianistica (Università degli Studi di Firenze - Université Paris Sorbonne - Rheinische Friedrich Wilhelms Universität Bonn). È stato professore incaricato di Linguistica italiana all’università di Berna. Si è occupato di storia della lingua e storia della letteratura italiana, con contributi sulla tradizione neoclassica, sulla grammatica e sul lessico ottocentesco, sull’italiano giornalistico e sulla narrativa tra Otto e Novecento. Ha curato l’edizione delle Satire di Persio tradotte da Vincenzo Monti (Firenze 2015), della Grammatica inferiore della Lingua italiana di Stefano Franscini (Firenze 2016) e del romanzo inedito di Paolo Valera, Per ammazzare il «Corriere della Sera» (Milano 2017). Attualmente è professore di italiano al Liceo di Lugano 2.

L’iniziativa si tiene online, attraverso la piattaforma Zoom, su prenotazione con email a: biblioteca@comune.sondrio.it

entro le 12.00 del 25 marzo, fino ad esaurimento dei posti (massimo 100 iscritti).

Biblioteca Rajna Sondrio

Tel. 0342 526273 -   email biblioteca@comune.sondrio.it