Trovati 19756 documenti.

Mostra parametri
Che spasso!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pera Toons

Che spasso! / Pera Toons

[S.l.] : Tunué, 2024

Abstract: Un fumetto ricco di sfide, quiz e passatempi esilaranti che assicureranno risate travolgenti per tutta la famiglia. Allena la tua mente con il nuovissimo libro di Pera Toons! Attraverso una girandola di enigmi e giochi divertenti potrai sfidare i tuoi amici in un avvincente gioco! Alessandro Perugini, in arte Pera Toons, fenomeno del web e autore più venduto in Italia nel 2023, metterà alla prova le tue capacità! Preparati a nuovi giochi di parole, rompicapo, indovinelli, rebus, e tutto il meglio dell'enigmistica. Questo nuova raccolta delle sue migliori battute e freddure sarà il mezzo perfetto per rilassarsi in vacanza o per ritagliarsi un momento di tranquillità e allegria in casa, regalandoti un sorriso. Età di lettura: da 7 anni.

Ariol. [12]: La festa della ranocchia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Guibert, Emmanuel <1964-> - Boutavant, Marc <1970->

Ariol. [12]: La festa della ranocchia / Emmanuel Guibert, Marc Boutavant ; [traduzione Caterina Ramonda]

[S.l.] : Becco Giallo, 2024

Abstract: In questo dodicesimo volume, Ariol non è invecchiato di un giorno. È ancora innamorato di Petula, che non lo ricambia, mentre Bisbiglia è consumata dall’amore per lui. Ramono è il suo migliore amico, Tiburgio il suo nemico giurato. Nella sua classe, Ariol va d’accordo con tutti, anche con Vanessa, la piccola rana. Infatti, quando Vanessa perde la nonna, Ariol si trova involontariamente coinvolto nell’organizzazione di una colletta per un regalo comune… Età di lettura: da 6 anni.

Guglielmo Marconi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tenorini, Laura <traduttrice> - Ruggeri, Mirka <fumettista>

Guglielmo Marconi : il ragazzo che fece parlare il mondo / Laura Tenorini, Mirka Ruggeri

Tunué, 2024

Abstract: Comunicare in pochi istanti con i nostri familiari, a distanza di centinaia di chilometri, ci sembra oggi una cosa normalissima. Lo diamo per scontato. Eppure, c'è stato un tempo in cui non era così. Lo sa bene Francesca, che si è trasferita ad Oxford per studiare il genio di Guglielmo Marconi. È grazie a lui se oggi può comunicare con la sorellina in Italia, e può raccontarle la vita di un uomo straordinario, che ha rivoluzionato per sempre il nostro modo di vivere lasciando un'impronta indelebile nella storia. Una storia coinvolgente, che svela la vita straordinaria del giovane Guglielmo, dalla sua infanzia fino all'incredibile successo delle sue invenzioni. Una giovinezza delicata, segnata dall'interesse precoce per la scienza e dal sogno di diventare un inventore. Un ragazzo che ha dimostrato una determinazione e una dedizione senza pari. Comunicare al di là della collina di fronte casa potrà sembrare una sfida banale. Ma ci permetterà, 150 anni dopo, di parlare con il mondo intero.

Investigators. La rivincita di sassodrillo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Green, John Patrick

Investigators. La rivincita di sassodrillo / scritto e illustrato da John Patrick Green ; con i colori di Wes Dzioba ; [traduzione di Clementina Coppini]

Latina : Tunué, 2024

Tipitondi ; 152

Abstract: C'è un nuovo caso all'orizzonte per gli InvestiGators! Mango e Sciallo dovranno scoprire se i Boulder Baddies sono semplicemente di una nuova moda o se sia un progetto gestito dalla malavita. Ma questa volta i due agenti segreti sono proprio in difficoltà: non riescono a mantenere un basso profilo visto che il loro quartier generale è un enorme robot che torreggia sulla città. Come fanno ad essere agenti segreti se tutti possono riconoscerli? Come se non bastasse, una loro vecchia conoscenza non troppo amichevole sembra sul punto di tornare. Riusciranno i due alligatori a risolvere il mistero, portare a termine la dura missione e salvare la città ancora una volta? Età di lettura: da 7 anni.

Il sentiero degli orsi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

D'Adamo, Francesco <1949->

Il sentiero degli orsi / Francesco D’Adamo

Mondadori, 2024

Abstract: Le vacanze sono appena cominciate e Caterina non potrebbe essere più disperata. Solo montagne e valli incontaminate a perdita d'occhio. In preda a una noia mortale, si rifugia con il cane Romeo in un luogo tutto suo, una valletta appartata. Qualcun altro però abita quella radura magica, un'orsa e il suo cucciolo. Quando la ragazza e gli animali si incontreranno, tra loro nascerà un legame speciale, minacciato da chi crede che gli orsi siano sempre pericolosi. Aiutata da Matias, un ragazzo del luogo, elaborerà un piano per metterli in salvo, avventurandosi lungo il dimenticato Sentiero degli Orsi. Caterina dovrà così affrontare le sue paure, scoprendo un coraggio che non sapeva di avere, e l'incontro con alcuni profughi che percorrono quello stesso sentiero fuggendo dalla guerra cambierà la sua vita. Un romanzo sulla necessità di scegliere da che parte si vuole stare, anche se per farlo occorre percorrere un sentiero ripido e sconnesso.

Bullo, per sempre?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Parisi, Giusi <1978->

Bullo, per sempre? / Giusi Parisi

Einaudi ragazzi, 2024

Abstract: Un bullo può davvero cambiare o resterà per sempre prigioniero del proprio passato? Alessandro è cambiato. Era un bullo, temuto dai compagni di scuola e nemico degli insegnanti. Ora inizia la terza media con serenità e buoni propositi. Le cose, però, iniziano ad andare male molto presto: il padre viene arrestato, il fratello entra in combutta con un ladro per fare soldi facili e Alessandro è coperto di vergogna, e prova una rabbia che riversa ingiustamente sugli altri. Possibile che non riesca a prendere le distanze dal proprio passato? Che debba vivere condizionato dagli errori del padre? Che agli occhi degli altri sia per sempre un bullo?

Io non ho padroni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Morgese, Roberto <1965->

Io non ho padroni / Roberto Morgese

Piemme, 2024

Abstract: Morathi ha quindici anni e per colpa della guerra civile deve fuggire dal suo paese, il Camerun. Sbarca clandestinamente in Puglia e inizia a lavorare nei campi sotto padrone, raccogliendo ortaggi per dodici ore al giorno e dormendo in baracche di fortuna, in balia di caporali senza scrupoli che sfruttano gli immigrati come lui. Un giorno Mimmo, il braccio destro del padrone, gli propone un lavoro diverso: andare a vendere la frutta e la verdura nei paesi vicini. Dopo tanto tempo, Morathi rivede scene di vita normale, fa nuove amicizie, entra in una scuola dove desidera ricominciare a studiare... Piano piano, il sogno di un futuro migliore si affaccerà di nuovo nella sua vita, ma per realizzarlo Morathi dovrà liberarsi dalle catene dei caporali lottando per avere un contratto di lavoro per sé e per tutti i braccianti come lui.

Cinque giorni per non dirti addio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nicastro, Daniele <1978->

Cinque giorni per non dirti addio / Daniele Nicastro ; illustrazioni di Kalina Muhova

Einaudi ragazzi, 2024

Abstract: Per anni Anis continua a scrivere messaggi al padre morto. Un tragico incidente in montagna gliel’ha portato via. Lo aggiorna sui cambiamenti della propria vita, gli racconta successi, battaglie, amori. Poi un giorno, all'improvviso, riceve una risposta. Con il cuore in tumulto decide di partire alla ricerca di un uomo che crede vivo. Un viaggio verso le montagne, attraverso incontri straordinari e sfide da affrontare, che permetterà ad Anis di crescere, rischiare e ritrovarsi. Un viaggio straordinario tutto in salita, fra le montagne del Piemonte, pieno di personaggi memorabili: bracconieri, pastori indiani, autostoppisti.

Passeggiata confusa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lundberg, Sara <1971->

Passeggiata confusa / Sara Lundberg ; traduzione di Maria Valeria D'Avino

Roma : Orecchio acerbo, 2024

Abstract: Tutte le mattine una ragazzina e la sua gatta escono a passeggio per le strade di una città. La ragazzina davanti e la gatta dietro, giocano insieme a nascondino nel parco, fino al giorno in cui il perfetto meccanismo si inceppa: la gatta decide di fare conoscenza di un altro gatto, di farsi coccolare da un passante, di non tornare a casa con la ragazzina. Che fare? Lasciarla andare per la sua strada con il magone nel cuore? Il ritorno a casa trasforma la tristezza in gioia perché la gatta è sulla poltrona ad aspettarla. La bambina in cambio di tanto affetto decide con la gatta che il giorno dopo sarà lei a guidarla nelle sue esplorazioni che, neanche a dirlo, si riveleranno indimenticabili e bellissime.

Piccola grande storia dal lontanissimo Nord
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sís, Peter <1949->

Piccola grande storia dal lontanissimo Nord / Peter Sís

Milano : Adelphi, 2024

Abstract: Nel 1893 Jan Welzl partì dalla sua casa in Moravia diretto al Polo Nord. Era un fabbro, e con sé aveva degli attrezzi, qualche provvista e l’occorrente per cacciare. Senza una mappa e dopo tre lunghi inverni,arrivò allo stretto di Bering: da lì raggiunse il Circolo Polare Artico, dove rimase per molto, molto tempo, imparando dalle popolazioni locali a vivere in armonia con la natura più incontaminata e selvaggia

Un perfetto maggiordorso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bortolotti, Stefano

Un perfetto maggiordorso / Stefano Bortolotti ; illustrazioni di Mattia Simeoni

San Dorligo della Valle : Emme, 2024

Abstract: La situazione è drammatica: come può la contessa Elisa Orbatelli organizzare il ricevimento delle Gran Dame della città senza sfigurare agli occhi dell’odiosa cugina? Soprattutto adesso che il suo maggiordomo è appena andato in pensione… Occorre subito un valido sostituto, ma a scrivere senza occhiali non si sa mai chi possa bussare alla porta…

Smeraldina. Un tesoro da restituire
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Muncaster, Harriet <illustratrice>

Smeraldina. Un tesoro da restituire / Harriet Muncaster ; [traduzione di Maria Roberta Cattano]

Milano : De Agostini, 2024

Abstract: Smeraldina e i suoi compagni di classe stanno setacciando il mare: vogliono raccogliere i rifiuti umani che finiscono sul fondo dell’oceano. Improvvisamente la piccola sirena trova un orsacchiotto adagiato in un ciuffo di alghe. È tentata di tenerlo tutto per sé, ma l’etichetta dice che appartiene a un bambino umano chiamato Jack. Allora a Smeraldina viene un’idea: perché non chiedere aiuto alla sua preziosa amica Isadora Moon, e alla cuginetta Mirabella? Tutte e tre insieme proveranno a rintracciare Giacomo e a rendere più vicini i loro mondi, i nome dell’altruismo e dell’amicizia! Età di lettura: da 7 anni.

1: Forza, vola... vai!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Strada, Annalisa <1969-> - Sylla, Myriam <1995->

1: Forza, vola... vai! / Annalisa Strada e Myriam Sylla

Abstract: Una nuova serie divertente e appassionante sulla pallavolo in collaborazione con la campionessa Myriam Sylla. Caterina non sa cosa fare: la danza non fa più per lei, la passione per l’astronomia è bella ma non le basta, e in più ha litigato con Victoria, la sua migliore amica. Forse è il momento di tentare un nuovo sport? Elisa, la capitana della Dream Volley, è così felice di giocare a pallavolo: perché non provare? Caterina si lascia convincere e scopre che è vero, la pallavolo è fantastica! Peccato solo che Victoria giochi nella squadra rivale… Alla fine di ogni libro è presente la rubrica "I consigli della campionessa", curata direttamente da Myriam Sylla per vivere meglio lo sport, ma anche la vita. Età di lettura: da 9 anni.

Cane puzzone alle olimpiadi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gutman, Colas <1972->

Cane puzzone alle olimpiadi / Colas Gutman ; illustrazioni di Marc Boutavant ; traduzione di Francesca Novajra

Milano : Terre di mezzo, 2024

Abstract: Per il piccolo Giò e la sorellina Giorgia la vita non è facile: la mamma se n’è andata e il papà pretende che diventino dei campioni nello sport. Così, Cane Puzzone e Spiaccigatto decidono di aiutarli organizzando le Giolimpiadi: tra gare di tuffi nelle fogne, lancio del martello pneumatico e corse contro il tempo, i due bambini puntano a vincere i “Giochi puzzoni”, nella speranza che la notizia li aiuti a ritrovare la loro mamma. Ce la faranno?

George e Martha bis!/ James Marshall
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marshall, James <1942-1992>

George e Martha bis!/ James Marshall ; traduzione di Sergio Ruzzier ; prefazione di Maurice Sendak

Lupoguido, 2024

Abstract: Il secondo volume di George e Martha, i due amici ippopotami creati dalla fantasia di James Marshall, è una promessa di felicità. Ci troverete racconti esilaranti in cui i due sono protagonisti di grandi atti di altruismo ma anche preda di incomprensioni e sentimenti feriti perché, nonostante l’evidente enormità fisica, sono estremamente sensibili. Impossibile rimanere indifferenti di fronte alle pantofole pelose che indossa George mentre saccheggia il frigorifero di notte o affascinati dalle gonnellone anni Settanta di Martha. Sembrano una vecchia coppia sposata, amano il battibecco, i dispetti, gli scherzi ma sono incredibilmente bravi a risolvere i loro buffi disaccordi e non smettono mai di sostenersi a vicenda. La serie George e Martha è una divertente meditazione sulla natura dell’amicizia e sul bisogno di conforto in un mondo imperfetto, sulla capacità di accogliere l’inaspettato quando si presenta ma anche un invito alla tolleranza, a non prendersi troppo sul serio e a sperare di incontrare, prima o poi, un amico come loro o, almeno, qualcuno che si tuffi vestito di tutto punto da un trampolino altissimo per permettere all’altro di ritirarsi alla chetichella.

Le grandi mani di mio padre
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Choi, Deok-kyu

Le grandi mani di mio padre / Choi Deok-kyu

Quinto quarto, 2024

Abstract: Qualcuno lo chiama “cerchio della vita”: si nasce, si cresce, si invecchia e chi è stato accudito a sua volta accudirà. Le grandi mani di mio padre è un commovente silent book che celebra al tempo stesso il rapporto tra un padre e un figlio e uno dei fondamenti della nostra esistenza: la cura dell’altro. L'autore narra due storie in parallelo, illustrando le mani di un padre che sostengono, nutrono, accudiscono il figlio e quelle altrettanto amorevoli di quel figlio ormai cresciuto che ripetono gli stessi gesti verso il padre divenuto anziano: un bottone da infilare, una scarpa da allacciare, un cucchiaio da imboccare, delle unghie da tagliare, dei passi da sorreggere… Gesti intimi, carichi di tenerezza, consapevolezza e responsabilità

La casa dai vetri verdi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Milford, Kate <1976->

La casa dai vetri verdi / Kate Milford ; traduzione di Alessandra Casella

Milano : Salani, 2024

Abstract: Poco lontano dal fiume Skidwrack, sulla cima di una collina innevata, sorge una casa dalle vetrate colorate. La dimora, appartenuta a un famigerato contrabbandiere, ospita ora la locanda dei coniugi Pine e di Milo, il loro unico figlio di dodici anni. La casa è quieta e silenziosa, i Pine si accingono a trascorrere qualche giorno di meritata vacanza invernale, ma nella prima gelida notte di riposo, suona inatteso il campanello degli ospiti. Poi suona ancora. E ancora. Presto la locanda si riempie di avventori riservati e misteriosi. Chi sono e quali segreti nascondono? Cosa li ha condotti lì? Mentre alcuni preziosi oggetti scompaiono e gli animi si infiammano, Milo e Meddy, la figlia della cuoca, proveranno a districare la rete di enigmi sempre più fitta che li circonda.

Mio zio è un gatto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Baccalario, Pierdomenico <1974-> - Cotroneo, Marilisa <1988-> - Baccalario, Cora

Mio zio è un gatto / Pierdomenico e Cora Baccalario ; Marilisa Cotroneo

Feltrinelli, 2024

Abstract: Lo zio di Gianluca abita in una casa piena di scatole e gomitoli, con la sabbietta in bagno e un campanello che cinguetta. Strano, vero? Ma la cosa più strana è che lo zio di Gianluca è... un gatto! E com'è avere un gatto per zio? Secondo Gianluca è davvero spassoso

Teresa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tessaro, Gek <1957-> - Tappari, Massimiliano <1967->

Teresa / Gek Tessaro, Massimiliano Tappari

Lapis, 2024

Abstract: Un albo in rima davvero unico nel suo genere, frutto dell’incontro di due grandi artisti dell’immagine. Le illustrazioni di Gek Tessaro fuggono dalle pagine per trasformarsi in personaggi tridimensionali pronti a vivere di vita propria. Nei paraggi c’è Massimiliano Tappari a immortalarli con la sua macchina fotografica. La piccola Teresa si è offerta di andare a fare la spesa: il gatto e la gallina l’accompagneranno. Meglio la carrozza o la moto? La gallina propone la barca, il gatto non ha voglia di remare e rilancia con un bel veliero. Volendo ci sarebbe anche la nave, oppure l’aereo, che è ancora più veloce… Una carrellata di mezzi di trasporto che non obbedisce al codice della strada, ma solo alle leggi della fantasia. La bambina e i suoi amici attraversano i paesaggi immaginari di Massimiliano Tappari: luoghi che non hanno confini e che riescono a dialogare alla perfezione con le creature di Gek Tessaro, fatte di cartone e tempera e nelle cui vene scorre colla vinilica. Ma, alla fine, dove arriverà la nostra combriccola? Da nessuna parte. Perché, a dirla tutta, Teresa ha scordato la lista della spesa a casa… In fondo, però, “nessuna parte” è forse il posto più bello in cui perdersi e ritrovarsi.

The folio club
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sgardoli, Guido <1965->

The folio club / Guido Sgardoli

DeA, 2024

Abstract: Chiunque farebbe carte false per frequentare il Trinity Lyceum, un raffinato istituto per giovani élite incastonato sulle calme sponde di un lago svizzero. E, una volta dentro, per diventare membro del Folio Club, un circolo riservatissimo di studenti molto in vista. A unirli è qualcosa di più profondo che una cultura letteraria ricercata, importanti natali e un'aria sprezzante e impenetrabile. Molto più che il carisma irresistibile di Byron, leader indiscusso dal fascino distinto e il sorriso strafottente. Nessuno, al di fuori del Folio Club, sa cosa facciano. Nessuno sa che si ritrovano di notte per immergersi nelle atmosfere gotiche descritte nei libri di Edgar Allan Poe, bevendo punch and honey e giocando a carte. Ma quando il disincantato Nick - nuovo arrivato dopo essere stato espulso dall'ennesima scuola - viene invitato a partecipare a una delle serate del club, la sua prima impressione è di essere finito in un covo di matti, da cui è meglio tenersi alla larga... Rimanere fedele al suo proposito, però, è difficile, sia perché Nick non fa che pensare ai penetranti occhi scuri di lady Ligeia, l'algida adepta che lo ha stregato, sia perché Byron è pronto a qualsiasi cosa pur di non lasciarsi sfuggire quello che considera già l'undicesimo e ultimo membro del club. E senza nemmeno sapere come, Nick si trova irrimediabilmente invischiato in un gioco più grande di lui, in un delirio di onnipotenza che genera sfide pericolosissime e porta ad atti estremi. Finché, una notte terribile, verrà oltrepassato il punto di non ritorno, e le vite di tutti loro verranno ingoiate da un'inarrestabile oscurità.