Includi: tutti i seguenti filtri
× Editore EL
× Target di lettura Giovani, età 16-19

Trovati 15 documenti.

Mostra parametri
Cambio di stagione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nanetti, Angela <1942->

Cambio di stagione / Angela Nanetti

San Dorligo della Valle : EL, 2016

Abstract: La folgorante storia di un amore? Un incidente stradale? Una crisi giovanile? Sullo sfondo di una piccola città della provincia italiana, una come tante, una come tutte, un'adolescente scopre tragicamente una propria dimensione di vita rompendo la crosta delle abitudini, delle certezze, degli affetti sedimentati intorno a lui. Un romanzo guidato da un'appassionante sensibilità per la condizione moderna, un romanzo che si sviluppa come un'acuta ricostruzione dal vivo del conflitto ineliminabile tra genitori e figli.

Ruggine
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Magnaguagno, Tiziana

Ruggine / Tiziana Magnaguagno

San Dorligo della valle : EL, c2016

Abstract: "Mi sento come il cancello della casa di campagna del nonno, che nei periodi di grazia luccica davanti all'ingresso fino a che la ruggine lo intacca. giorno dopo giorno ... rossa e polverosa quanto quella che si sta mangiando il mio cuore". Questo è il pensiero che inizia a tormentare Lilli quando. qualche anno dopo aver perso la mamma, una nuova preoccupazione turba il suo equilibrio precario: papà è un uomo solo e affascinante ... e se un'altra donna dovesse entrare nella sua vita e rubarle il posto? Quando infatti il colonnello Terzani le confida di aver conosciuto Marta, Lilli non ha nessuna intenzione di spartire suo padre con qualcun'altra: inizia così per entrambi un periodo di sofferenze e conflitti in cui a vincere è sempre lei, perché l'uomo, pur di non perdere la figlia, è disposto a rinunciare alla donna che ama. Ma Marta non è come Lilli se la immaginava...

Sei tu la mia fine del mondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Frescura, Loredana <1962->

Sei tu la mia fine del mondo / Loredana Frescura

San Dorligo della valle : EL, c2016

Abstract: Pietro ha quindici anni, è innamorato di Zea e amico di Giovanna, che si diverte a inventare rime graffianti su tutti. I tre hanno giurato di essere inseparabili quando andavano all'asilo e per Pietro rivelare a Zea ciò che prova per lei è troppo difficile, meglio nasconderlo. La loro vita è segnata dalla scuola, dalle madri appassionate di latino e dai "dobbiamo salvarlo" in cui sbotta Zea quando vede qualcuno in difficoltà. Pietro vorrebbe che ognuno fosse lasciato al proprio destino, ma per amore di Zea si lascia sempre coinvolgere in questi salvataggi. Solo che questa volta ad aver bisogno di aiuto è Mauro, un compagno di scuola che si è lasciato intrappolare nella ragnatela pericolosissima delle droghe e dei debiti contratti con i pusher. Zea è decisa a non abbandonarlo e studia insieme ai due amici il Piano Perfetto per salvarlo. Intanto Pietro comincia a ricevere in una chat messaggi che raccontano una storia intrigante di una strega di secoli fa, che per amore rischia di non poter più "incantare". Pietro è sempre più incuriosito e vuole scoprire chi si celi dietro questi messaggi, ma nello stesso tempo deve fare i conti con il fallimento del Piano Perfetto, che lo riporterà bruscamente alla realtà e alla brutta storia in cui si è lasciato coinvolgere.

Sono ancora qui
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Iuorio, Laura <1968-2017>

Sono ancora qui / Laura Iuorio

San Dorligo della Valle : EL, c2015

Abstract: Nuova città, nuova scuola, nuova vita. La diciassettenne Alice non sembra entusiasta di andare a vivere col padre, dopo anni di separazione, ma ha anche bisogno di buttarsi alle spalle le brutte esperienze che hanno funestato la sua precedente carriera scolastica. Le cose non sembrano iniziare per il meglio: anche in questa scuola vige la regola del “gruppo giusto” da frequentare per non essere tagliati fuori dalla vita sociale, mentre la classe è spaccata a metà da sotterranee correnti di invidia, rivalità, distorti equilibri e alleanze, tra i quali Alice dovrà imparare a destreggiarsi. Grazie all’aiuto della timida compagna di banco Fiorella e al fortuito incontro con il simpatico e affascinante Luca, promessa dell’hockey con una passione per il teatro, Alice sembra ritrovare la propria dimensione e forse anche l’amore. Tuttavia la crudeltà del “branco” non lascia speranza a chi decide volontariamente di non farne parte, e a pagarne il prezzo è l’ingenua Fiorella, vittima di un orribile episodio di bullismo proprio sotto gli occhi dell’amica. La giovane, umiliata dai compagni anche attraverso i social network, non resiste al dolore e compie un gesto estremo, spazzando via in un attimo ogni parvenza di “normalità” dalla vita di Alice, che si ritrova all’improvviso catapultata nell’incubo del passato, fatto di aggressioni verbali e cyberbullismo. Ma se allora la ragazza non era riuscita a fare altro che cancellarsi da Facebook e scappare dalla sua città, questa volta decide di reagire, ricorrendo agli stessi mezzi che hanno portato alla morte dell’amica per denunciare quanto accaduto, nella speranza di restituire dignità a tutte le vittime di bullismo giovanile.

La versione del cuore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Corvaglia, Sonia Elisabetta <1978->

La versione del cuore / Sonia Elisabetta Corvaglia

San Dorligo della Valle : EL, c2015

Abstract: Laura è timida e aspetta a testa bassa che suoni la sua prima campanella alle scuole superiori. Quando lo sguardo le cade su un paio di scarpe che si fanno strada veloci tra la calca, decide di scoprire a tutti i costi a chi appartengono. La sua avventura si intreccia presto con quella di quattro ragazzi che, qualche classe più in là, stanno per scoprire il segreto nascosto in una storia molto antica ma ancora capace di sconvolgere per sempre le loro vite. È così che il destino di Salvo, sempre in conflitto con la prof di latino, si lega a quello di Vittorio, impegnato a giocare d'astuzia per strappare a un altro la ragazza di cui è innamorato, mentre Edo, il bel tenebroso perennemente indeciso, insegue lo spirito ribelle e "rock" di Simona, sul cui cuore però pesa un vecchio segreto. Tra lacrime e giri in motorino, rose sul banco e canzoni, i ragazzi scopriranno perché qualcuno scrisse che "dolceamaro Amore" scuote l'anima.

Click!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ballerini, Luigi <1963-> - Ballerini, Luigi <1963->

Click! / Luigi Ballerini

San Dorligo della Valle : EL, c2014

Abstract: Cesare ha quindici anni e frequenta la seconda liceo con i suoi migliori amici: Mattia, che dopo un brutto incidente in motorino è convinto di essere in contatto con gli alieni, Tobia, figlio di una situazione familiare decisamente critica, e Letizia, la sua cotta segreta. Come quasi tutti i ragazzi della sua età, le sue uniche preoccupazioni sono i brutti voti a scuola, i muscoli che tardano a svilupparsi, il timore di non piacere alle ragazze. Fino al giorno in cui, improvvisamente, l'interruttore del suo cervello si spegne, per poi riaccendersi in un letto di ospedale. È qui che Cesare conosce Tommy, compagno di stanza per una sola notte, ma amico vero: l'esperienza che li accomuna, infatti, permette loro di instaurare fin da subito un rapporto di profonda complicità. La malattia, inizialmente vissuta da Cesare con vergogna e tenuta quindi nascosta ai più, diventa poi, grazie al sostegno dei suoi migliori amici, opportunità di riscatto del ragazzo nei confronti di chi, della sua malattia, fa oggetto di ironia e di derisione.

Tutto quello che vorrei
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pavignano, Anna <1955->

Tutto quello che vorrei / Anna Pavignano

San Dorligo della Valle : EL, c2013

Abstract: Fabio è un sedicenne che vuole essere allegro, fare nuove esperienze, conoscere la vita e l'amore. È carino, spiritoso, ribelle, guarda DrangonBall e ha poca voglia di studiare. Un ragazzo come tanti, con qualcosa in più: un deambulatore. Un aggeggio metallico che gli serve per compiere ogni passo della sua esistenza. Michela ha la stessa età di Fabio e quando suo padre muore lascia la scuola e va a lavorare in negozio con la madre; è figlia di una parrucchiera di periferia. Fabio e Michela s'innamorano e il loro è un amore normale, come quello di tanti giovani: il girello ripiegato e infilato tra loro quando lei gli dà un passaggio in motorino, dimenticato in un angolo quando si baciano sdraiati su un prato o sul tappeto del negozio, il lunedì, giorno di chiusura. Un amore normale per loro, normale per gli amici. Finché non entrano in campo i genitori: la madre di Michela non vuole che sua figlia si veda con un diversamente abile e questo scatena il sentimento classista dei genitori di lui, ricchi professionisti. Ai due giovani viene vietato di vedersi. Ma Fabio e Michela si ribellano, scappano di casa, si nascondono in un luogo impervio, in montagna. Fabio, in questo frangente, riuscirà a compiere imprese apparentemente impossibili per un ragazzo nelle sue condizioni, allo scopo di costringere i genitori ad accettare il suo diritto non solo a camminare, ma a vivere un amore e una vita normali.

L' ordine delle cose
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Capriolo, Paola <1962->

L' ordine delle cose / Paola Capriolo

San Dorligo della Valle : EL, 2013

Abstract: Sabrina ha diciotto anni, una storia dolorosa alle spalle, davanti a sé la limpida volontà di farcela. È rimasta sola al mondo, ma dopo averle tolto tanto, la vita sembra finalmente volerla risarcire. Da poco è stata assunta come autrice alla mitica Desire: un'azienda da sogno che, a suon di sorrisi e sano realismo, promette ai clienti di soddisfare qualsiasi desiderio. Sabrina è orgogliosa del nuovo lavoro e delle fiabe che scrive per i giovani lettori del web. Ma ovunque, sotto la pelle di quel mondo perfetto, premono le contraddizioni: gli annunci pubblicitari che scandiscono le sue favole, le pagine di efferata violenza sul sito della Desire, la facilità con cui l'azienda si sbarazza di chi è meno giovane e al passo coi tempi. E anche la vita reale, fuori dalla torre dorata della Desire, è più dura di quanto sembri. Per aprire gli occhi, che ha tenuto per anni ostinatamente chiusi, Sabrina avrà bisogno di un incontro inaspettato e fatale. M. compare all'improvviso. Così diverso da lei, così enigmatico...

Io come te
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Capriolo, Paola <1962->

Io come te / Paola Capriolo

San Dorligo della Valle : EL, c2011

Abstract: Trovare un uomo addormentato nel parco, cospargerlo di benzina e dargli fuoco sembra un modo eccitante di concludere la serata a un gruppo di giovani teppisti; ma c'è un altro ragazzo, Luca, che non fa parte del branco e ha assistito con orrore alla scena, senza osare intervenire. Il senso di colpa non gli dà tregua: va a trovare l'uomo in ospedale e scopre che è un cingalese di nome Rajiva, e vende rose agli angoli delle strade; ora che è immobilizzato a letto, in gravi condizioni, la sua famiglia è condannata a patire la fame. Luca prende una decisione coraggiosa: andrà lui a vendere le rose al posto di Rajiva, travestito da immigrato. È l'inizio di una spiazzante avventura che lo costringe ad abbandonare le sue abitudini di ragazzo di buona famiglia per vedere il mondo dall'altra parte, quella degli ultimi, degli esclusi, sperimentando sulla propria pelle umiliazioni, intolleranza e razzismo. A poco a poco, mentre la sua amicizia con Rajiva si approfondisce, Luca impara a sentire quel vincolo di solidarietà e appartenenza reciproca che lega tra loro tutti gli esseri e al quale diamo il nome di compassione.

O sei dentro o sei fuori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sgardoli, Guido <1965->

O sei dentro o sei fuori / Guido Sgardoli

San Dorligo della Valle : EL, c2010

Abstract: O sei dentro o sei fuori. Quante volte Franz ha sentito Gabri dire queste parole? E ogni volta, messo con le spalle al muro, Franz ha risposto convinto Sono dentro, in nome di un debito che nel tempo sembra incancellabile. Si può restare amici per forza d'inerzia? Si può essere amici per abitudine? Franz è un adolescente che ama la matematica, l'ordine e la precisione. Pratica il nuoto, che è pulito, metodico e numerico e che soprattutto gli permette di starsene in silenzio, a pensare. Gabri è il suo opposto: caotico, impulsivo, vulcanico, sempre insoddisfatto. I due sono come angoli complementari: diversi ma puntati nella stessa direzione. Durante un'estate differente dalle altre, un'estate imprevedibile, pericolosa, risolutrice, alla ricerca di qualcosa di imprecisabile, forse la risposta a una domanda non ancora formulata, Franz scoprirà che non basta un'avventura per sentirsi grandi, e avrà finalmente l'occasione di riconsiderare la sua amicizia con Gabri. Età di lettura: da 14 anni.

Viaggio di maturità
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gambetta, Deborah <1970->

Viaggio di maturità / Deborah Gambetta

San Dorligo della Valle : EL, c2009

Abstract: C'è Ale, che è stato lasciato dalla ragazza poco prima dell'esame di maturità e adesso lei è in Puglia, in vacanza. C'è Lele, ricco e viziato figlio di papà, e c'è Becco, l'intellettuale aspirante scrittore. C'è un viaggio in auto attraverso l'Italia che li porterà a Gallipoli dalla ragazza di Ale. Ci sono le storie personali dei tre - l'amore di Becco per la letteratura, il divorzio dei genitori di Lele e il complesso rapporto di Ale con la madre. C'è quel senso di inadeguatezza nei confronti della realtà, le delusioni, le inquietudini, e quel silenzio profondo dentro che si chiama solitudine. Ma questi sentimenti che li accomunano, Ale, Lele e Becco li scopriranno solo durante il viaggio. Perché in realtà, loro tre, anche se sono stati compagni di classe, non lo sanno proprio perché sono amici. O forse, prima di questo viaggio, amici non lo erano affatto. Un'avventura on the road piena di imprevisti e interruzioni, con un finale inevitabile. L'unico possibile.

Nikita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lucarelli, Carlo <1960->

Nikita / Carlo Lucarelli

San Dorligo della Valle : EL, c2006

Abstract: Alta, calze a rete con un buco da una parte, anfibi neri ai piedi, mini mozzafiato, belle gambe. Belle davvero. Segni particolari: punk dichiarata. Si chiama Nikita e non guarda in faccia nessuno. Imbranato, un tantino presuntuoso e tenero. Di professione poliziotto. Indossa una cravatta gialla su una camicia scura: uno schifo. Il suo nome è Coliandro. I due si incontrano per caso e inizia l'avventura... Età di lettura: da 13 anni.

Lasciate in pace Marcello
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Paterlini, Piergiorgio <1954->

Lasciate in pace Marcello / Piergiorgio Paterlini

Trieste : EL, c1997

Abstract: Marcello, sedicenne ciclista dilettante, si innamora, ricambiato, della madre di un compagno di scuola. Il loro è un amore impossibile. Dapprima Marcello pensa di uccidersi, ma poi capisce che in realtà vorrà vivere per ricordare il momento di gioia sperimentato. Decide di ritirarsi in un convento da rifugiato, essendo lui ateo. Nell'abbazia dove viene accolto, Marcello lavora su Internet, perché scopre che i conventi possono offrire delle opportunità. Scopre poi che uno dei monaci più anziani, non è un frate, ma un rifugiato come lui, un professore di economia che si chiama Federico. Tra i due si sviluppa una grande amicizia che durerà fino alla morte.

I cento fiori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jicai, Feng

I cento fiori / Feng Jicai ; traduzione di Giuseppe Pallavicini

Trieste : E. Elle, 1995

Abstract: Quale colpa può avere commesso il giovane Hua Xiayu, allievo dall'avvenire promettente dell'Istituto d'arte di Pechino, per finire da un giorno all'altro a lavorare in una fabbrica di ceramica nel cuore sperduto della Cina? Cominciano così le sue disgrazie, fino all'esilio in un campo di rieducazione. Ma Hua Xiayu non porta rancore per il suo passato e continua a sperare in un futuro migliore per sé e per il suo paese devastato dalla furia della Rivoluzione culturale. Un romanzo che è un inno alla vita: in un mondo in cui tutto è dolore, il singolo ha il potere di resistere, di continuare, di vivere.

Senza entusiasmo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Seyvos, Florence

Senza entusiasmo / Florence Seyvos ; traduzione di Giuseppe Pallavicini

Trieste : Elle, c1994

Abstract: Vincent, ha il solo obiettivo di perfezionare con metodica implacabile la propria apatia. Blindato nel proprio scetticismo, egli sorveglia il proprio orizzonte interiore, spiando l'insorgere del più piccolo sintomo di entusiasmo, pronto a debellarlo con la propria diligente indolenza. Ma una figura è destinata a sovvertire la vita interiore di Vincent: il nuovo professore di tedesco, un insegnante del tutto impersonale e assolutamente banale. Vincent è convinto di aver trovato un gemello spirituale in quell'insegnante senza qualità. Lo pedina, cerca di scoprirne le abitudini, ma nulla accade e il rapporto si esaurisce con la fine dell'anno scolastico. Ma Vincent capisce che la sua vita non è piccola e insignificante, ma immensa, trasparente e silenziosa.