Questa sezione del catalogo comprende tutti i testi a stampa posseduti dalle biblioteche. Puoi effettuare ricerche in questa sezione attraverso il box di ricerca qui sotto.

Trovati 304898 documenti.

Mostra parametri
La vita degli aeroporti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bolzoni, Luciano <1961->

La vita degli aeroporti : piccoli atterraggi in un mondo sospeso / Luciano Bolzoni

Portogruaro : ediciclo, 2024

Abstract: La collana «Piccola filosofia di viaggio» invita Luciano Bolzoni, architetto e scrittore, a raccontarci il mondo dell’aeroporto, uno spazio altro, con regole tutte sue. Gli aeroporti sono fatti di tempo e di velocità, ma anche di persone, sono luoghi di transizione e di attraversamento che non dormono mai, rifugi sicuri e spazi di opportunità.

Il sogno del giro del mondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tuilier, Romain <1975->

Il sogno del giro del mondo : piccoli azzardi per cambiare la vita / Romain Tuilier ; traduzione a cura di Francesca Cosi e Alessandra Repossi

Portogruaro : ediciclo, 2024

Abstract: La collana «Piccola filosofia di viaggio» invita Roman Tuilier, regista e viaggiatore, a raccontarci i timori, l’euforia, le inquietudini e i sogni legati al Viaggio con la V maiuscola: il giro del mondo. Considerato un tempo “un’avventura che cambia la vita” è ancora oggi un’esperienza rivoluzionaria? Quale scia lasciamo nei paesi e nelle popolazioni attraversate? E cosa rimane in noi?

Repubblica Dominicana e Porto Rico
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Repubblica Dominicana e Porto Rico

Milano : Domus, 2024

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il diario di Loki
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stowell, Louie <1978->

Il diario di Loki : stavolta non è colpa mia! / Louie Stowell ; traduzione di Alessia Mazzotta

Salani, 2024

Abstract: Loki, favoloso dio dell'inganno, è bloccato sulla Terra per volere di quel guastafeste di Odino. Qui è costretto a registrare gioie e dolori della sua vita di undicenne mortale in un inutilissimo diario incantato, che ha il compito di giudicare i suoi progressi. Per tornare ad Asgard, Loki deve comportarsi da Dio Buono™, ma finora non è andata proprio benissimo… Per fortuna, Odino gli ha concesso un'altra possibilità, ma guadagnare la fiducia di tutti non è facile. Loki è riuscito a fare amicizia con una sola umana, Valerie, che però ha osato trovare un'altra amica, Georgina. Inoltre, alla festa di compleanno di Thor (un insulso rituale mortale, ma con la torta), qualcuno ruba il martello magico Mjolnir e tutti sospettano di lui! Tra la minaccia dei temibili Giganti di Ghiaccio e il terrore dei colloqui genitori-insegnanti che si avvicinano, riuscirà Loki a trovare il martello di Thor, a scoprire chi è il vero ladro e a riabilitare il suo nome, oppure la gelosia per la nuova amica di Valerie offuscherà il suo giudizio?

L'elisir dei sogni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cinelli, Silvia

L'elisir dei sogni : la saga dei Campari / Silvia Cinelli

Rizzoli, 2024

Abstract: Milano, 1862. Gaspare Campari mesce fiori, spezie e bucce d’agrumi nel suo laboratorio da liquorista sotto il Coperto dei Figini. È arrivato da poco dalla provincia, pieno di speranze dopo il successo del suo Caffè dell’Amicizia a Novara, e nella grande città in trasformazione, animata da una borghesia ricca e desiderosa di godere dei piaceri della vita, è determinato a realizzare il suo sogno. Gaspare cerca qualcosa che non esiste, un elisir: il Bitter perfetto, che piaccia a signore raffinate, intellettuali e uomini di mondo. Poco dopo la magia avviene: nasce il Bitter Campari, inconfondibilmente rosso e dal sapore dolceamaro, destinato a diventare un’icona. Da allora, l’ascesa è inarrestabile: è il 1867, e nella nuova Galleria Vittorio Emanuele II apre le porte il Caffè Campari, luogo di ritrovo per politici e scrittori, frequentato dai musicisti del vicino Teatro alla Scala e dai giornalisti del neonato “Corriere della Sera”. Ma quando Gaspare muore all’improvviso, lasciando cinque figli e una formidabile vedova dalla chioma rossa, è subito chiaro che la successione non seguirà i piani del capostipite. Sarà l’intraprendente e coraggiosa Letizia a traghettare l’azienda verso il futuro, consegnandola nelle mani dei suoi figli, Davide e Guido, che non possono essere più diversi: visionario e orientato al potere il primo, ribelle e passionale il secondo. Due fratelli caparbi, destinati inevitabilmente a scontrarsi sull’eredità paterna. Tra amori contrastati e solitudini, scelte audaci e venti di rivoluzione, un romanzo che emoziona e affascina, raccontando la parabola di una famiglia che ha scritto con l’inchiostro rosso del suo Bitter la storia di Milano

I santi mostri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zeno, Ade

I santi mostri : romanzo / Ade Zeno

Torino : Bollati Boringhieri, 2024

Varianti

Abstract: Tutto ha inizio in una sera estiva del 1924, quando lo scimmiesco Jörg Brandt esce di casa senza dire niente a nessuno portando con sé due grosse valigie e un cuore pieno di formiche rosse. Al suo fianco Gebke Bauer, il «ragazzo dalle dodici dita», fraterno complice nella formidabile impresa dei Santi Mostri, una compagnia di artisti deformi destinata, nel ventennio successivo, a incantare i palcoscenici dell'intera Germania. L'uomo piovra, la donna dal doppio sorriso, l'acromegalico gigante Nikolaus, il giovane Polifemo, sono solo alcuni dei protagonisti che seguiranno Jörg e Gebke in un lungo viaggio fatto di trionfi, cadute, e incontri straordinari. Dai primi spettacoli sotto il fatiscente tendone del Circo Vogt, ai vagabondaggi a bordo di un buffo veicolo chiamato Geraldine, sfileranno insieme, con infantile allegria, ai margini di eventi molto più grandi e spaventosi di loro: l'ascesa al potere di Hitler, le leggi razziali, lo scoppio della Seconda guerra mondiale, ma soprattutto il programma Aktion?T4, criminoso piano nazista finalizzato allo sterminio delle «vite indegne di essere vissute». In un mondo sprofondato nelle tenebre e sempre più incapace di riconoscere la bellezza nella diversità, armati della sola arte i Santi Mostri si troveranno così a condividere il tragico destino dei reietti in fuga. Dopo "L'incanto del pesce luna", Ade Zeno torna con un romanzo avventuroso e malinconico, in bilico fra realtà e meraviglia, che attraverso il linguaggio della fiaba grottesca rivisita la figura del freak per parlare ancora una volta del mostro che vive in ciascuno di noi.

Il ritorno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vichi, Marco <1957->

Il ritorno / Marco Vichi

Guanda, 2024

Abstract: In questo romanzo incontrerete una donna nata bambino che per non rinunciare alla propria identità più autentica dovrà attraversare l'inferno, quello costruito dagli uomini sulla terra. Sarà costretta a fuggire da molte gabbie, liberandosi da pregiudizi, malignità, umiliazioni, violenza. Sopporterà i tradimenti più dolorosi e la solitudine più estrema. Lontana da casa, sprofonderà nell'orrore e nello strazio della guerra dei Balcani, simile a una delle tante guerre che ammorbano questi decenni di pace apparente. Nella sua storia senza respiro, ogni affermazione e ogni negazione vengono rivoltate, amplificate, distrutte e poi sognate, nel tentativo folle di arrivare a un punto che sia almeno un po' veritiero. Un luogo dove chi è generoso e sa amare abbia ancora diritto all'esistenza. Questa donna che non cede, che non si corrompe, che sa vedere, persino sorridere, e giocare, ha un nome semplice, si chiama Maria. Non è frequente, ma a volte succede che ci siano persone come lei e storie come la sua, nelle quali gli archetipi si manifestano e parlano delle vite di tutti.

Domani resto a casa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vicari, Stefano <1959-> - Pontillo, Maria <psicoterapeuta>

Domani resto a casa : leggere tra le righe l'ansia scolastica / Stefano Vicari e Maria Pontillo ; in collaborazione con Scuola Holden

Trento : Erickson, 2024

Abstract: Claudio, 15 anni, è un asso in fisica, eppure ogni volta che viene chiamato alla lavagna ha un attacco di panico. Marco, 7 anni, era un bambino sereno ma da un po’ di tempo al solo pensiero di preparare lo zaino urla e piange disperatamente. Chiara, 13, è sempre stata benvoluta dai compagni ma la sera prima delle verifiche si sente soffocare, e il suo cuore batte all’impazzata. L’ansia scolastica è un disturbo che crea livelli di angoscia e paura tali da compromettere non solo la frequenza e il rendimento in classe ma il benessere e la salute generale di bambini, bambine e adolescenti. È un fenomeno in crescita sia tra i più piccoli che tra i ragazzi. Stefano Vicari e Maria Pontillo inquadrano il fenomeno da un punto di vista scientifico ma con un linguaggio semplice e comprensibile, aiutandoci a capire cosa può scatenarlo, come riconoscerlo e intervenire, mentre la Scuola Holden dà voce alle storie di Claudio, Marco e Chiara in tre intensi racconti, accompagnati da bellissime illustrazioni. Domani resto a casa è un libro per molti: per chi — da genitore o familiare — ha bisogno di comprendere e intercettare la richiesta di aiuto di un figlio, per chi — come psicologo, educatore o insegnante — lavora con i giovani e ha sempre più necessità di strumenti e risorse aggiornati, e anche per chi in prima persona sta soffrendo, e può trovare in queste pagine la forza di guardarsi e la possibilità di non sentirsi più solo.

Ero roccia, ora sono montagna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Eshqi, Nasim <1982-> - Borghetti, Francesca

Ero roccia, ora sono montagna : la mia battaglia per la libertà delle donne in Iran e nel mondo / Nasim Eshqi, Francesca Borghetti

Milano : Garzanti, 2023

Abstract: Nata a Teheran il 21 marzo 1982, primo giorno di primavera, Nasim è cresciuta sotto l'oppressione del governo iraniano nello stesso modo in cui un fiore sboccia nel deserto. D'altra parte il suo nome significa «brezza», e della brezza lei condivide lo spirito indomito e libero. Ero roccia, ora sono montagna è il racconto della sua vita, da bambina ribelle con la passione per le arti marziali e il desiderio di diventare un ragazzo, a giovane donna innamorata della natura e alla costante ricerca della propria identità. Nasim ricorda gli anni dell'infanzia, le prime arrampicate, i divieti e le ritorsioni subite da parte della polizia morale, ma soprattutto ripercorre le molte nuove vie che ha aperto sulle montagne di Iran, Armenia, Georgia, India ed Europa. Dopo le rivolte del 2022 e la stretta del regime, ha deciso di esporsi in prima persona dando voce, attraverso i suoi social network, a tutte le donne vittime di soprusi. Per farlo ha dovuto sacrificare tutto ciò che aveva costruito nella sua terra, ma la forza di credere in sé stessa e nelle proprie possibilità non l'ha mai abbandonata: denunciando gli orrori e le violenze della repubblica islamica, Nasim ha fatto della propria storia un modello di libertà in Iran e nel mondo.

Il canto del mare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De Giovanni, Maurizio <1958->

Il canto del mare : da Maruzza Musumeci di Andrea Camilleri / Andrea Camilleri, Maurizio De Giovanni ; illustrazioni di Mariolina Camilleri

Salani, 2024

Abstract: Nel villaggio dietro la Collina Secca, dentro la Casa Strana, vive da sempre la vecchia Nonnamà, che mentre sbuccia frutta e verdure tiene i bambini di tutti, e racconta loro le storie più belle, quelle che sono anche un po' vere ma non si sa mai fino a quanto. E così Nonnamà racconta la storia di Gnazio, che tanto tanto tempo fa viveva in quel villaggio e amava la terra e le piante, ma che poi era dovuto partire oltre il mare, ed era stato via così tanto che quando era tornato era forse troppo vecchio per avere una moglie, ma poi ne aveva trovata una, Maruzza. Maruzza bella, bellissima, che ama Gnazio e ama anche il mare, e ha quella strana attrazione per l'acqua. Chi è quella signora?, chiedono i bambini a Nonnamà, ma lei non risponde, e con un sorriso continua a spuntare i fagiolini. La rilettura di una storia straordinaria: una favola in cui si intrecciano mito, storia e molto altro.

Tutti su questo treno sono sospetti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stevenson, Benjamin

Tutti su questo treno sono sospetti / Benjamin Stevenson ; traduzione di Elena Cantoni

Feltrinelli, 2024

Abstract: Un viaggio in treno diventa il palcoscenico di un misterioso omicidio. Lo scrittore Ernie Cunningham, famoso per il suo libro su una famiglia dalle tendenze omicide, è invitato al Mystery Writers’ Festival organizzato a bordo del Ghan. Sul treno che attraversa l’Australia da Adelaide a Darwin, Ernie spera di trovare l'ispirazione per il suo prossimo libro, ma presto il viaggio prende una svolta inquietante: un corpo senza vita viene trovato all’interno del convoglio e gli autori di gialli presenti diventano improvvisamente investigatori dilettanti. Ognuno mette in gioco le proprie abilità: deduzione, procedura legale, analisi psicologica. Tutti i passeggeri diventano sospettati, ma la vera sfida arriva quando gli stessi scrittori sono coinvolti personalmente. Le loro menti agili, solitamente capaci di risolvere crimini su carta, riusciranno a risolvere un delitto nella vita reale? Chi tra loro passerà dal ruolo di investigatore a quello di colpevole? Il coinvolgente romanzo giallo “Tutti su questo treno sono sospetti” nasconde una trama avvincente, permeata di segreti e intrecci, destinata a catturare l'attenzione dei lettori fino all'ultima pagina.

L'orizzonte della notte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carofiglio, Gianrico <1961->

L'orizzonte della notte / Gianrico Carofiglio

Einaudi, 2024

Abstract: Una donna ha ucciso a colpi di pistola l’ex compagno della sorella. Legittima difesa o omicidio premeditato? La Corte è riunita in Camera di Consiglio. In attesa della sentenza l’avvocato Guerrieri ripercorre le dolorose vicende personali che lo hanno investito nell’ultimo anno. E si interroga sul tempo trascorso, sul senso della sua professione, sull’idea stessa di giustizia. Un’avventura processuale enigmatica, dal ritmo impareggiabile, che si intreccia a un’affilata meditazione sulla perdita e sul rimpianto, sulle inattese sincronie della vita e sulla ricerca della felicità. Il ritorno di Guido Guerrieri in un romanzo poderoso e commovente.

Lucy davanti al mare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Strout, Elizabeth <1956->

Lucy davanti al mare / Elizabeth Strout ; traduzione di Susanna Basso

Einaudi, 2024

Abstract: La scrittrice Elizabeth Strout affronta la recente sofferenza di una società segnata dalla pandemia. Nei primi mesi del 2020 un nuovo virus potenzialmente letale giunge nella città di New York, generando paura e sconvolgendo la vita quotidiana. Alcune persone, come la scrittrice Lucy Barton, affrontano la situazione continuando a vivere secondo le loro abitudini, ma William, il suo ex marito dotato di spirito scientifico, istintivamente percepisce l'imminenza di un grave evento di portata globale. Bisogna allontanarsi dalla grande metropoli e dai suoi pericoli, e cercare un rifugio sicuro. La richiesta impellente di William è quella di lasciare la città e raggiungere una casetta affittata sulle coste del Maine. Lucy deve preparare velocemente un bagaglio essenziale, chiudere la casa e fuggire con lui. Anche le loro figlie, Chrissie e Becka, devono abbandonare New York e trasferirsi con i rispettivi mariti in un luogo più protetto. Inizia così per loro, e per il mondo intero, la monotonia di una routine fatta di piccoli gesti ripetitivi e una quotidianità caratterizzata da solitudine, nostalgia e noia. Alla difficile sensazione di isolamento si aggiungono la preoccupazione per i familiari lontani, la rabbia e la paura. Una paura non solo personale, ma anche collettiva, che permea ogni istante. La pandemia, giorno dopo giorno, sembra cancellare il mondo da sempre conosciuto e tutte le sue certezze, mettendo a dura prova le relazioni umane e la forza di ogni singolo individuo. Attraverso la storia di due anziani coniugi e delle loro figlie adulte, il libro “Lucy davanti al mare" ci ricorda ancora una volta che l'amore, nelle sue forme singolari e imperfette, rappresenta l'unica strategia per trasformare il dolore condiviso in un legame che ci preserva la vita.

La dittatura del denaro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Andreoli, Vittorino <1940->

La dittatura del denaro : contro le menzogne dell'economia / Vittorino Andreoli

Milano : Solferino, 2024

Abstract: Da una parte il cervello, uno degli organi più complessi del corpo umano; dall’altra il denaro, come strumento da lungo tempo utilizzato per favorire il commercio, le attività umane e l’organizzazione stessa della società. Il loro rapporto non è mai stato semplice. Già Aristotele distingueva tra ciò che è «naturale», soddisfare le necessità primarie, e il «non-naturale», in cui è inclusa la ricchezza. Il denaro non ha alcuna caratteristica per rispondere alle dinamiche dei bisogni del corpo, della mente, delle relazioni con l’ambiente, naturale e sociale. Se esce dalla sua dimensione di strumento, genera anzi lotta, confusione, egocentrismi e maniacalità. Il denaro permette la «sopravvivenza », ma anche il «potere», insito in quella parola «profitto» che per l’economia è la modalità per ottenerlo. E può produrre veri e propri disturbi di dipendenza quando da mezzo diventa fine ultimo, condizionando il presente e il futuro del singolo. In questo senso il minimalismo che nasce come rigetto in molti giovani, se non è un modello da proporre, rappresenta però un primo passo in cui si cerca un modus vivendi che prescinda dai condizionamenti alienanti della dittatura dell’economia. Il dramma, e nello stesso tempo la consapevolezza, è che di fronte al profitto l’etica umana viene dimenticata. Ecco perché – sostiene l’autore – occorre allontanarsi dal culto del Dio-denaro per tornare a un’economia dal volto umano, all’individuo e al suo significato di essere nel mondo. Una «psicoeconomia» del bene aperta a campi come quelli della fragilità dei sentimenti e delle relazioni e ai valori che sono alla base del vivere comune.

L'ombra della solitudine
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Roversi, Paolo <1975->

L'ombra della solitudine : un'indagine di Enrico Radeschi / Paolo Roversi

Marsilio, 2024

Abstract: L’intraprendente giornalista hacker Enrico Radeschi si ritrova al centro di una serie di misteri che scavano nelle pieghe più oscure di Milano: l’omicidio di una giovane donna dal passato pieno di ombre e il clamoroso assalto a un furgone portavalori. In gioco però c’è molto di più. Fra le strade avvolte dal gelo di febbraio, un’ombra crudele si fa largo nella mente del Danese, il suo fedele compagno di avventure: la figlia, che credeva morta in un attentato, potrebbe essere sopravvissuta, ma come rintracciarla? Decisi a risolvere questi enigmi, Radeschi e il Danese si sostengono a vicenda in un pericoloso intreccio di mosse azzardate e scelte difficili. In sella al Giallone, la sua inseparabile Vespa gialla del ’74, Enrico si lancia anima e corpo nelle indagini, mosso non solo dalla sete di giustizia, ma soprattutto dalla brama di vendetta. Affrontando nemici inaspettati, scoprirà alleanze inedite e una nuova compagna d’avventura: Liz, giovane quanto ingegnosa hacker, pronta ad affrontare ogni pericolo pur di aiutarlo.

La luce delle stelle
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Troisi, Licia <1980->

La luce delle stelle / Licia Troisi

Marsilio, 2024

Abstract: Una sera uguale alle altre, in uno sperduto osservatorio astronomico. La luce delle stelle illumina, ma non abbastanza, la piccola comunità di scienziati residenti che si trova alle prese prima con un black-out, forse un sabotaggio, e poi con un cadavere trovato nella sala comune, forse un assassinio: la vittima potrebbe essere caduta da una balaustra, o essere stata spinta. L’osservatorio è isolato, i telefoni sono muti, i cellulari non prendono, i copertoni delle automobili sono stati tagliati e la città più vicina, se si riesce ad attraversare il deserto, si trova a due ore di macchina. Come in una macabra barzelletta, due italiani – Gabriele, che ha appena finito il dottorato, e Pinetta, che ancora lo sta finendo –, un’americana – Samantha, star dell’astrofisica mondiale –, un inglese – Matt, pettegolo come una suocera – e una sudamericana – Mariela, medico dell’osservatorio – si trovano a dover valutare l’ipotesi che l’omicida o il sabotatore sia non solo tra loro, ma uno di loro. Essendo scienziati, però, sanno che, date le ipotesi, per giungere alla tesi non c’è che da tessere un ragionamento. Sarà Gabriele, lettore di gialli e abile astrofisico, capace di empatizzare anche con gli assassini, a trovare il bandolo dei delitti che, come tutta la sua vita, è scritto nelle stelle.

Emma e l'unicorno nei panni degli altri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Simpson, Dana <1977->

Emma e l'unicorno nei panni degli altri / Dana Simpson

Tunué, 2024

Abstract: Marigold è un unicorno dai mille talenti. Emma, la sua amica, è una bambina ironica e divertente, sempre pronta a dire la sua. Ridete insieme all’inseparabile duo mentre esplorano il significato di “figaggine”, scoprono il potere dell’amicizia e cercano di rimandare i compiti il più a lungo possibile.

Ciocco, panna e caramello. Disastri col musetto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Braddock, Paige

Ciocco, panna e caramello. Disastri col musetto / Paige Braddock ; colori di Kat Efird ; traduzione di Maria Laura Capobianco

Milano : Il castoro, 2024

Abstract: Una storia di amicizia e accettazione, con una combinazione spassosa di animali domestici: Ciocco - un cane fifone e iper sensibile, Panna - un gatto egocentrico e pigro e … Caramello, un cucciolo buffo e iperattivo. L'arrivo di Caramello sconvolge la tranquilla routine di Panna e Ciocco: mangia le loro cose, gioca con i loro giocattoli e, cosa ancora peggiore, catalizza tutta l’attenzione della loro umana. Ma quando una notte Caramello esce e si perde, Panna e Ciocco si ricordano com’era essere cuccioli, soli e smarriti. E non esitano ad andare a salvarlo! Età di lettura: da 6 anni.

Audubon
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Grolleau, Fabien <1972-> - Royer, Jérémie <1979->

Audubon : sulle ali del mondo / Fabien Grolleau, Jérémie Royer

Tunué, 2024

Abstract: Agli inizi del diciannovesimo secolo, il giovane John James Audubon si imbarca in un’impresa ornitologica con nient’altro che i suoi strumenti artistici, un assistente, un’arma da fuoco e una passione bruciante per i volatili. La storia di un incredibile artista e avventuriero, qualcuno in totale sintonia con lo spirito dell’antica America, quando la natura era selvaggia e le terre ancora inesplorate. Basato sui racconti dello stesso Audubon, questo graphic novel cattura lo spirito avventuriero di un pittore e naturalista davvero eccezionale.

In classe con i fantasmi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Parme, Fabrice

In classe con i fantasmi / Fabrice Parme ; colori Véronique Dreher

Terre di mezzo, 2024