Questa sezione del catalogo comprende i libri di narrativa posseduti dalle biblioteche. Puoi effettuare ricerche in questa sezione attraverso il box di ricerca qui sotto.

Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2018

Trovati 3669 documenti.

Mostra parametri
I sette messaggeri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Buzzati, Dino <1906-1972>

I sette messaggeri / Dino Buzzati ; introduzione di Fausto Gianfranceschi

Mondadori libri, 2018

Abstract: La visione labirintica del mondo, l'attenzione alle relazioni segrete fra le cose, l'ambientazione spazio-temporale spesso esotica e remota. Nei diciannove racconti che compongono I sette messaggeri (1942), la sua prima raccolta di racconti, si ritrovano tutti gli elementi più tipici della complessa poetica di Dino Buzzati. Racconti permeati da meravigliose suggestioni del favolismo d'ispirazione orientale e da quell'accentuato simbolismo, non privo di risvolti umani, che accompagnerà Buzzati nell'intero suo lavoro di raffinato narratore.

Io sarò qualcuno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vlautin, Willy <1967->

Io sarò qualcuno / Willy Vlautin ; traduzione di Gianluca Testani

Jimenez, 2018

Abstract: Horace Hopper è un giovane e mite mezzo-indiano e mezzo-irlandese, con il sogno di diventare qualcuno. Ha trascorso la maggior parte della vita nel ranch dei suoi tutori, i Reese, lontano dalla civiltà, radunando pecore nelle montagne solitarie. I Reese lo trattano come un figlio, ma Horace non riesce a liberarsi dalla vergogna di essere stato abbandonato dai suoi veri genitori. Decide così di lasciare la sola casa in cui si sia sentito amato proprio quando c'è più bisogno di lui, per mettersi alla prova e diventare ciò che ha sempre sognato: un pugile professionista. Dalle tranquille montagne del Nevada all'arsura spietata di Tucson, dalla brutalità iniettata di sudore dei ring messicani fino alle squallide strade di Las Vegas, l'ingenuità e l'impazienza di Horace lo metteranno più di una volta in pericolo, fino a quando imparerà che non si può cambiare se stessi, né sfuggire al proprio destino.

Nei tuoi occhi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sparks, Nicholas <1965->

Nei tuoi occhi / Nicholas Sparks ; traduzione di Alessandra Petrelli

Sperling & Kupfer, 2018

Abstract: Per ripagare i sacrifici dei genitori, Maria ha lavorato giorno e notte fino a diventare quello che è: il ritratto del successo. Lei è bella, di quella bellezza scura e appassionata che hanno le donne latine, eppure non ha una relazione, tutta presa prima dalla laurea e poi dal posto nello studio legale più importante della zona. Qualcosa, però, mette in pericolo la sua carriera e Maria sente il bisogno di rientrare a Wilmington e cercare la protezione della sua famiglia. Colin sta facendo del suo meglio per ridare un significato alla propria esistenza. Non ha ancora trent’anni, ma la violenza lo ha già segnato profondamente e lui non vuole più correre il rischio di finire in prigione. Le sue giornate sono scandite dallo studio, dalla palestra, e dal lavoro nel bar di Wilmington, la città dove vive ora grazie a una coppia di amici che gli fa da famiglia, proteggendolo da se stesso. È affascinante e lo sa, ma in questo momento una relazione è l’ultimo dei suoi pensieri. Come sempre il destino mescola le carte, e lo fa in una notte di pioggia torrenziale, quando Maria rimane con una gomma a terra e Colin non può fare a meno di fermarsi ad aiutarla. È l’inizio di qualcosa, forse, una promessa di futuro. Che rischia di essere distrutto dai demoni del loro passato. E che soltanto chiamando quella promessa amore può diventare la loro realtà. La storia di Colin e Maria.

Viaggio alla fine del mondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nishioka Kyōdai <duo di fumettisti>

Viaggio alla fine del mondo / Nishioka Kyodai

Reggio Emilia : Dynit manga, 2018

Abstract: Un mattino un uomo si sveglia e non riesce più ad allacciarsi le scarpe. Esce di casa, trova una barca e decide di partire... Navi dei pirati, isole con tribù cannibali, deserti infiniti... Una storia onirica dalle atmosfere kafkiane dei Nishioka Kyodai, i fratelli visionari del panorama del fumetto giapponese alternativo.

Gita al faro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Woolf, Virginia <1882-1941>

Gita al faro / Virginia Woolf ; traduzione di Anna Nadotti ; introduzione di Hisham Matar

Torino : Einaudi, 2018

Abstract: In una sera del settembre del 1914, la famiglia Ramsay, in vacanza in una delle isole Ebridi, decide di fare l'indomani una gita al faro con alcuni amici. Per James, il figlio più piccolo, quel luogo è una meta di sogno, denso di significati e di misteri. La gita viene però rimandata per il maltempo. Passano dieci anni, la casa va in rovina, molti membri della famiglia sono morti. I Ramsey sopravvissuti riescono a fare la gita al faro, mentre una delle antiche ospiti finisce un quadro iniziato dieci anni prima. Passato e presente si intrecciano, il tempo assume un diverso significato.

OPS! Abbiamo un problema
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Grant, Jacob <1984->

OPS! Abbiamo un problema / Jacob Grant

Lapis, 2018

Abstract: Orso è un tipo pulito e ordinato, vuole tenere tutto sotto controllo e ama prendersi cura della sua amica di peluche, Orsetta. Un giorno scopre un ragno nella sua libreria: ma dove c’è un ragno ci sono ragnatele e dove ci sono ragnatele… c’è disordine! Peccato che per dargli la caccia, Orso metterà a soqquadro tutta la casa! E se dietro a quel piccolo ospite inatteso si nascondesse un grande amico?

Quando arriva Natale!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Clima, Gabriele <1967->

Quando arriva Natale! / Gabriele Clima

Milano : La Coccinella, 2018

Abstract: Cosa puoi fare con un ditino? Tante, tantissime cose. Puoi illuminare l'albero e mettere il puntale; puoi cuocere i biscotti per Babbo Natale; puoi rendere due amici felici e sorridenti; puoi vedere cosa accade quando ti addormenti...

Come fermare il tempo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Haig, Matt <1975->

Come fermare il tempo / Matt Haig ; traduzione dall'inglese di Silvia Castoldi

Roma : e/o, c2018

Abstract: Pensate a un uomo che dimostra quarant'anni, ma che in realtà ne ha più di quattrocento. Un uomo che insegna storia nella Londra dei giorni nostri, ma che in realtà ha già vissuto decine di vite in luoghi e tempi diversi. Tom ha una sindrome rara per cui invecchia molto lentamente. Ciò potrebbe sembrare una fortuna... ma è una maledizione. Cosa succederebbe infatti se le persone che amate invecchiassero normalmente mentre voi rimanete sempre gli stessi? Sareste costretti a perdere i vostri affetti, a nascondervi e cambiare continuamente identità per cercare il vostro posto nel mondo e sfuggire ai pericoli che la vostra condizione comporta. Così Tom, portandosi dietro questo oscuro segreto, attraversa i secoli dall'Inghilterra elisabettiana alla Parigi dell'età del jazz, da New York ai mari del Sud, vivendo tante vite ma sognandone una normale. Oggi Tom ha una buona copertura: insegna ai ragazzi di una scuola, raccontando di guerre e cacce alle streghe e fingendo di non averle vissute in prima persona. Tom deve a ogni costo difendere l'equilibrio che si è faticosamente costruito. E sa che c'è una cosa che non deve assolutamente fare: innamorarsi. "Come fermare il tempo" è una storia folle e dolceamara su come perdere e poi ritrovare se stessi, sull'inevitabilità del cambiamento e sul lungo tempo necessario per imparare a vivere.

All'ombra di Julius
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Howard, Elizabeth Jane <1923-2014>

All'ombra di Julius / Elizabeth Jane Howard ; traduzione di Manuela Francescon

Roma : Fazi, 2018

Abstract: Londra, anni Sessanta. Sono trascorsi vent'anni da quando Julius è venuto a mancare, ma il suo ultimo gesto eroico ha lasciato un segno indelebile nelle vite di chi gli era vicino. Emma, la figlia minore, ventisette anni, lavora nella casa editrice di famiglia e non mostra alcun interesse verso il matrimonio. Al contrario, Cressida, la maggiore, è troppo occupata a struggersi a causa dei suoi amanti, spesso uomini sposati, per concentrarsi sulla carriera di pianista. Nel frattempo Esme, la vedova di Julius, ancora attraente alla soglia dei sessant'anni, rifugge la solitudine perdendosi nella routine domestica della sua bellissima casa color rosa pesca. E poi c'è Felix, ex amante di Esme e suo unico vero amore, che l'ha lasciata quando il marito è scomparso e torna in scena dopo vent'anni di assenza. E infine Dan, un estraneo. Le tre donne e i due uomini, legati da un filo che solca presente e passato, si ritrovano a trascorrere un fine settimana tutti insieme in campagna: caratteri e personalità, segreti e lati nascosti, emergeranno attimo dopo attimo in queste giornate intense, disastrose e rivelatrici, sulle quali incombe, prepotente, l'ombra di Julius.

Una donna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ernaux, Annie <1940->

Una donna / Annie Ernaux ; traduzione di Lorenzo Flabbi

Roma : L'orma, c2018

Abstract: Pochi giorni dopo la morte della madre, Annie Ernaux traccia su un foglio la frase che diventerà l'incipit di questo libro. Le vicende personali emergono allora dalla memoria incandescente del lutto e si fanno ritratto esemplare di una donna del Novecento. La miseria contadina, il lavoro da operaia, il riscatto come piccola commerciante, lo sprofondare nel buio della malattia, e tutt'attorno la talvolta incomprensibile evoluzione del mondo, degli orizzonti, dei desideri. Scritte nella lingua «più neutra possibile» eppure sostanziate dalle mille sfumature di un lessico personale, famigliare e sociale, queste pagine implacabili si collocano nella luminosa intersezione tra Storia e affetto, indagano con un secco dolore - che sconvolge più di un pianto a dirotto - le contraddizioni e l'opacità dei sentimenti per restituire in maniera universale l'irripetibile realtà di un percorso di vita.

Bacino 13
0 0 0
Materiale linguistico moderno

McGregor, Jon <1976->

Bacino 13 / Jon McGregor ; traduzione di Ada Arduini

Milano : Guanda, c2018

Abstract: Inverno, campagna inglese. Rebecca Shaw ha tredici anni ed è in vacanza, quando scompare misteriosamente. I volontari del paese cominciano le ricerche, la polizia indaga e i giornalisti accorrono, stravolgendo la calma e il silenzio abituali. Eppure la vita lentamente riprende, assorbendo il dramma nel falso movimento delle stagioni che si succedono, nel periodico allungarsi e accorciarsi dei giorni e delle notti, nel ritmico mormorio della natura vegetale e animale che fa il suo corso. Nei tredici anni che seguono il vuoto lasciato da Rebecca, anche gli altri accadimenti umani che hanno luogo nel paesino - il lavoro nella campagna, le dinamiche famigliari, l'amicizia fra adolescenti, gli amori e i disamori, la malattia, la morte - appaiono come piccole accelerazioni all'interno di un ciclo che inesorabilmente perdura. E il vuoto piano piano si riempie, quasi, si direbbe, per il solo effetto del tempo, grande protagonista di questo romanzo.

La bastarda della Carolina
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Allison, Dorothy <1949->

La bastarda della Carolina / Dorothy Allison ; traduzione di Sara Bilotti

Roma : minimum fax, 2018

Abstract: Ruth Anne Boatwright, per tutti Bone, dal padre ha ereditato solamente un certificato di nascita che la dichiara bastarda. In una famiglia nella quale amore, rabbia e prevaricazione fanno parte di un unico coacervo di sentimenti spesso incontrollabili, a sorreggerla è il disperato e dolcissimo rapporto che la lega alla madre, e che neanche le violenze subite dal patrigno riusciranno a spezzare. Ambientato in una cittadina del South Carolina negli anni Cinquanta, ricco di riferimenti autobiografici, il romanzo di Dorothy Allison racconta con un'intensità senza precedenti un mondo al contempo crudele e amorevole, nel quale la brutalità maschile e la resilienza delle donne, il desiderio di rivolta e la forza dei legami familiari coesistono in un intrico indissolubile. La scrittura, la profondità dello sguardo gettato sull'adolescenza, il ritratto dall'interno dei white trash e di un Sud quasi senza riscatto hanno fatto gridare la critica al capolavoro e hanno indotto a paragoni con classici quali "Il buio oltre la siepe" e "Il giovane Holden". A pochi anni dalla sua pubblicazione, il romanzo fu al centro di una controversia legale quando una scuola decise di proibirne la lettura agli studenti; in sua difesa si schierarono anche Stephen King e la moglie Tabitha, che distribuirono copie del volume alle biblioteche del Maine perché potesse essere letto gratuitamente.

Angeli di desolazione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kerouac, Jack <1922-1969>

Angeli di desolazione / Jack Kerouac ; traduzione di Magda de Cristofaro ; prefazione di Fernanda Pivano ; introduzione di Seymour Krim

Mondadori libri, 2018

Abstract: Nell'estate del 1956 Jack Kerouac passò nove settimane come avvistatore di incendi sulla cima della Desolation Peak, di fronte al Monte Hozomeen che per lui simboleggiava "il Vuoto" buddhista. A quel tavolo scrisse gli haiku e il diario che inserirà in Angeli di desolazione . Si tratta forse del testo in cui Kerouac delinea con maggior chiarezza i ritratti dei protagonisti della Beat Generation, anticipando i temi di Sulla strada . Tuttavia Angeli di desolazione non è soltanto il documentario di un'epoca di estasi e di inquietudini: è anche una meditazione sull'altalena che tiene in bilico lo scrittore tra il "Nulla" della dottrina buddhista e l'avventuroso incalzare della vita quotidiana.

2: La missione di Sennar
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Troisi, Licia <1980->

2: La missione di Sennar

Abstract: Proseguono le avventure della giovane guerriera Nihal, l'ultimo mezzoelfo esistente nel Mondo Emerso, e dell'inseparabile amico mago Sennar. Insieme combattono contro le forze del Tiranno deciso a conquistare le Terre libere e ad assoggettarne tutti gli abitanti per mezzo della stregoneria. Adesso Nihal è alle prese con il mistero della Lacrima, una pietra che sembra dotata di enormi poteri, mentre Sennar è partito alla ricerca delle Terre Sommerse, un continente di cui i secoli hanno cancellato le tracce. Per ritrovarlo, Sennar è costretto a imbarcarsi su una nave pirata e combattere contro i mostri del mare.

Blue
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nananan, Kiriko 1972->

Blue / Kiriko Nananan

Dynit, 2018

Abstract: Kayako e Masami frequentano l'ultimo anno delle superiori in una cittadina che si affaccia sul Mare del Giappone. Diventano gradualmente sempre più amiche, ma il loro legame va oltre la semplice amicizia. Il passato doloroso di Masami, la gelosia di Kayako, le scelte decisive per il loro futuro...

I tre Adolf / Osamu Tezuka. 2: I tre Adolf
5 1 0
Materiale linguistico moderno

I tre Adolf / Osamu Tezuka. 2: I tre Adolf / Osamu Tezuka

Milano : BD, [2018]

Fa parte di: I tre Adolf / Osamu Tezuka

Abstract: "Non vogliamo nessun'altra guerra! Per questo mi sono messo a scriverne contro." Con queste parole, Osamu Tezuka annunciava la nascita della sua opera sociopolitica più importante. Pubblicata tra il 1983 e il 1985, e vincitrice del premio Kodansha Manga Award nel 1986, questa storia nella Storia attraversa le vite intrecciate di tre uomini di nome Adolf (Hitler è il primo, gli altri sono Kaufmann, figlio di un diplomatico tedesco e di una donna giapponese e Kamil, figlio di panettieri ebrei residenti in Giappone). Il racconto rivisita l'intero svolgimento della Seconda Guerra Mondiale, evidenziando tutta la crudeltà della guerra, dei massacri, del militarismo e del razzismo, senza sconti per nessuno.

Le sette sorelle. Ally nella tempesta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Riley, Lucinda <1971->

Le sette sorelle. Ally nella tempesta / Lucinda Riley ; traduzione di Sara Reggiani e Leonardo Taiuti

Giunti, 2018

Abstract: Distesa al sole di uno yacht in mezzo all'Egeo, la giovane Ally, velista esperta, sta vivendo uno dei momenti più emozionanti della sua vita: l'intesa professionale con il famoso skipper Theo Falys-Kings si è da poco trasformata in un amore appassionato. Ma la loro felicità viene bruscamente interrotta dalla notizia della morte di Pa' Salt, il magnate svizzero che ha adottato Ally e le sue cinque sorelle e che ha lasciato a ciascuna una serie di indizi per mettersi sulle tracce del loro passato.

I tre Adolf / Osamu Tezuka. 1: I tre Adolf
5 0 0
Materiale linguistico moderno

I tre Adolf / Osamu Tezuka. 1: I tre Adolf / Osamu Tezuka

Milano : BD, [2018]

Fa parte di: I tre Adolf / Osamu Tezuka

Abstract: "Non vogliamo nessun'altra guerra! Per questo mi sono messo a scriverne contro." Con queste parole, Osamu Tezuka annunciava la nascita della sua opera sociopolitica più importante. Pubblicata tra il 1983 e il 1985, e vincitrice del premio Kodansha Manga Award nel 1986, questa storia nella Storia attraversa le vite intrecciate di tre uomini di nome Adolf (Hitler è il primo, gli altri sono Kaufmann, figlio di un diplomatico tedesco e di una donna giapponese e Kamil, figlio di panettieri ebrei residenti in Giappone). Il racconto rivisita l'intero svolgimento della Seconda Guerra Mondiale, evidenziando tutta la crudeltà della guerra, dei massacri, del militarismo e del razzismo, senza sconti per nessuno.

Cane Puzzone va a scuola
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gutman, Colas <1972->

Cane Puzzone va a scuola / Colas Gutman ; illustrazioni di Marc Boutavant ; traduzione di Francesca Novajra

Milano : Terre di mezzo, 2018

Abstract: Cane Puzzone non sa leggere le etichette dei rifiuti che trova nel suo bidone. Così, dopo aver ingoiato 157 salsicce scadute e bevuto tre litri e mezzo di candeggina, decide che è arrivato il momento di andare a scuola. Peccato che la maestra e i compagni lo maltrattino in tutti i modi! Con il suo indistruttibile entusiasmo, però, Cane Puzzone riuscirà a dimostrare che sotto quel pelo malconcio batte un cuore molto speciale

Il grande giorno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ritchie, Jack <1922-1983>

Il grande giorno / Jack Ritchie ; traduzioni di Sandro Ossola e Claudia Tarolo

Marcos y Marcos, 2018

Abstract: Quattordici racconti dal meccanismo perfetto e senza una parola di troppo dal maestro del noir più amato da Alfred Hitchcock. Han detto di lui che avrebbe potuto scrivere I miserabili in due paragrafi, perché l’arte della sintesi è una sua grande virtù. Hitchcock lo amava per questo, e per l’eleganza con cui ti avvince subito e ti spiazza sempre. Gli bastano pochi tratti per far vivere un personaggio; due frasi per catapultarti nella storia. Assassini per caso, killer professionisti, studentesse, cuochi, scrittrici, alcolizzati, cassiere, detective, ereditiere, maggiordomi e gigolò ci attirano in case confortevoli, nella cella di un carcere, in una tenuta di campagna, al tavolo di un locale o in vicoli bui, dove c’è stata una vittima, ci sarà presto, o magari non ci sarà. Ben non sa usare la pistola e chi gliela mette in mano se ne pentirà; fare jogging lungo la scogliera è salutare solo se tua moglie ti vuol bene. Mentire sul suo piatto preferito può salvare la vita a un condannato a morte, e il sesso con un altro non è la forma più pericolosa di infedeltà. E se la cassiera uccisa durante una rapina tornasse al mondo con l’unico scopo di redimere il suo assassino? E se il cugino dato per morto, unico erede del castello, ti rubasse le sigarette dal cassetto per farti capire che tanto morto non è? Nei racconti di Jack Ritchie non ci sono eroi, e il male è sempre relativo: prontezza di spirito, intuito, freddezza e una buona dose di cinismo sono armi vincenti nel gioco delle parti di una possibile realtà.