Aspettando Anya
0 1 0
Materiale linguistico moderno

Morpurgo, Michael <1943->

Aspettando Anya

Abstract: Lescun è un paesino francese arroccato sui Pirenei. Durante la Seconda Guerra Mondiale, Jo, un ragazzino che ha preso il posto del padre alla guida del gregge, conosce Benjamin, un uomo strano che vive in clandestinità. Presto Jo scoprirà che l'uomo nasconde decine di bambini ebrei per poterli condurre in salvo oltre confine e nel frattempo aspetta di ricongiungersi con Anya, la figlia di cui ha perso le tracce. L'arrivo dell'occupazione tedesca minaccia la vita di tutti, grandi e piccoli, ma grazie all'aiuto di Jo, della sua famiglia e di tutti gli abitanti del villaggio, un ultimo gruppo di bambini spera di fuggire in Spagna.


Titolo e contributi: Aspettando Anya / Michael Morpurgo ; traduzione di Marina Rullo

Pubblicazione: Milano : Piemme, 2020

Descrizione fisica: 190 p. ; 22 cm

EAN: 9788856668797

Data:2020

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore) (Editore) (Traduttore)

Parole chiave:

Classi: 823.914 Narrativa inglese. 1945-1999 [22] Storico <genere fiction>

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2020
  • Target: ragazzi, età 11-15
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 5 copie, di cui 1 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
SONDRIO BIBLIOTECA RAG N MORPM GUERRA S1C-78505 Su scaffale Disponibile
CHIAVENNA R NR MOR C1-69452 Su scaffale Disponibile
LIVIGNO RA CG LR 11+ LI-61823 Su scaffale Disponibile
VALDIDENTRO RAG DA 11 RACCONTI MOR VD-31877 Su scaffale Disponibile
VALFURVA RAG NARRATIVA 11+ MOR VF-31095 In prestito 23/02/2023
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Ho scelto questo titolo perché mio fratello aveva letto altri libri dello stesso autore.
La vicenda raccontata nel libro è ambientata sui Pirenei, al confine tra Francia e Spagna, durante la Seconda
Guerra Mondiale.
Una cosa che mi ha colpito è stata la descrizione del rapporto che, nello svolgimento della storia, si crea tra
il protagonista, un ragazzo di nome Jo che fa il pastore, e un uomo, Benjamin, che vive in clandestinità,
nascosto nei boschi. Un po’ alla volta Jo scopre, anche parlando con la moglie di Benjamin, il loro segreto: il
marito, nascosto tra le montagne, aiuta i bambini ebrei a scappare in Spagna salvandoli dai tedeschi.
Queste persone si sono fidate del ragazzo confidandogli i loro segreti, pur sapendo che lui avrebbe potuto
denunciarli.
Ho trovato questo libro avvincente e lo consiglio se si è interessati a comprendere le vicende storiche anche
immedesimandosi in personaggi che possono essere come noi. Inoltre lo consiglio se si è interessati a
comprendere i rapporti tra le persone.
Questo libro non lo consiglierei, invece, a chi è abituato a leggere libri di fantascienza e storie fantastiche
perché nella vicenda di Jo non viene dato spazio alla fantasia e all’invenzione.
Leggendo questo libro ho imparato che tra le persone si possono creare rapporti di collaborazione,
soprattutto se ci si trova in pericolo e in difficoltà.
Ho imparato anche che aiutando il prossimo si può crescere e migliorare.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.